La pergola bioclimatica, una struttura outdoor innovativa e dagli innumerevoli vantaggi.

Creare una zona d’ombra in giardino è oggi più semplice, più sicuro ed esteticamente più piacevole. Tutto possibile grazie all’installazione di una pergola bioclimatica, una particolare struttura che sostituisce gazebi e tettoie per l’outdoor.

Dimentichiamo le tettoie di legno che un tempo riparavano parzialmente dal sole nei caldi pomeriggi in giardino. Gazebi che alla prima folata di vento perdevano il rivestimento o si sganciavano dal terreno.

I vantaggi della pergola bioclimatica

Le pergole bioclimatiche sono coperture innovative costituite da un tetto di lamelle frangisole. Queste lamelle in alluminio possono essere orientate, manualmente o tramite un telecomando, per regolare l’accesso di luce al di sotto della tettoia.

Si può lasciare scorrere pienamente la luce all’interno della costruzione, tenendo le lamelle completamente aperte, o creare una zona d’ombra totale riportando le lamelle in posizione orizzontale. In questo modo fungono da vero e proprio tetto isolante.

Oltre a proteggere dai raggi solari, la pergola bioclimatia può fermare la pioggia con le lamelle chiuse. In questo modo è possibile godere degli spazi aperti anche in caso di clima avverso.

Alla protezione superiore è inoltre possibile aggiungere pannelli isolanti laterali o frontali, per aggiungere un isolamento ulteriore dal vento o dalla luce.

A seconda della collocazione, possiamo distinguere due principali tipi di pergola:

  • la pergola bioclimatica autoportante
  • la pergola bioclimatica addossata.

Il pergolato autoportante sostituisce in tutto e per tutto il vecchio gazebo: ha quattro sostegni che reggono la struttura. Tutto è realizzato in metallo personalizzabile e versatile per essere adattato sia all’uso casalingo che ad un uso commerciale, come ad esempio all’esterno di bar e ristoranti autorizzati all’occupazione del suolo pubblico.

Le pergole bioclimatiche addossate somigliano più alle tettoie da esterno, collocate in continuità ad uno dei muri esterni per allungare lo spazio vivibile attiguo alla casa. Hanno solo due sostegni, nella parte più esterna, mentre quella interna si poggia direttamente su una delle pareti della struttura.

Questo tipo di pergole è indicato, ad esempio, per realizzare una veranda aperta attigua all’appartamento o alla villa.

Perché preferire la pergola bioclimatica ad altre tipologie di strutture outdoor?

Innanzitutto, per la pergola bioclimatica non è necessario alcun permesso di costruzione. A differenza di verande, la pergola può essere installata senza modificare la planimetria dell’appartamento.

Le pergole sono inoltre realizzate completamente in alluminio, un materiale eco-friendly e riciclabile.

Infine, il pergolato bioclimatico è personalizzabile. La nostra linea di pergole Arquati si distingue proprio per la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di colori e dimensioni.

Vuoi aumentare lo spazio vivibile nell’outdoor della tua abitazione? Il nostro team esperto di Fortezzza è pronto a consigliarti su quale modello di pergola bioclimatica Arquati è più adatto alle tue esigenze di spazio e design, trovando una soluzione in piena armonia con lo stile dei tuoi esterni.

pergola bioclimatica

REALIZZAZIONI